martedì 3 aprile 2012

Lo spazio vitale

Che siano dieci minuti a leggere al cesso mentre la madre sbraita fuori che le serve una mano, sia una doccia dopo il lavoro, sia avere la casa libera da rompiballe (genitori e affini) per concedersi una sana e strameritata sega, tutti abbiamo bisogno di uno spazio privato che sia solo nostro, in cui sentirci al sicuro.

Per me è casa mia:

vivendo da solo mi capita spesso di andare a letto se ho sonno, mangiare se ho fame, farmi la doccia e girare ore nudo per casa (ovviamente d'estate, se ci provo d'inverno mi prende la malora), guardarmi un porno fino a tarda ora e così via.

Avere tempo per me e spazio dove esercitare la mia libertà non è solo una questione di opportunità o di  privacy, è una necessità fisiologica.

Forse per qualche meccanismo di origine atavica: immaginiamo un animale all'aperto, con il pericolo predatori dietro ogni frasca e l'organismo in continuo stato di preallerta contro lo stesso animale che dorme nella tana.








Forse è perché la propria famiglia è semplicemente rompiballe e passare un po di tempo in compagnia di una persona che ci vuole bene (ovvero se stessi) serve a evitare di schizzare.







Jonas Sulzbach




Forse è semplicemente voglia di farsi i cazzi propri







Io non lo so.


Insomma, tutto questo panegirico per dire che:

oggi a ritorno dal lavoro mi trovo mia madre sul pianerottolo che mi fa:" ho il computer rotto e devo usare il tuo per andare in internet", cioè, neanche un "Posso?"



EVVAI

Morale: l'ho convinta a tornare domani perchè ero stanco...
e passerò le prossime tre ore a rilocare tutto il mio materiale di studio sull'anatomia maschile in posti più discreti.....

C'est la vie


10 commenti:

  1. ahahah cancella la cronologiaaa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando non vivevo da solo usavo firefos in modalità navigazione anonima :) adesso non pensavo di averne più bisogno! (son tre anni che mia madre non entra a casa mia...)

      Elimina
  2. ...casa dolce casa !!! Come ti capisco.
    Per computer un mega disco esterno con "tutto" li', se arriva qualche "inaspettato" un click e lo disattivi.... ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho anche quello, ma metti che arriva uno e fa, AH, bello il disco esterno da 1 tera, me lo presti che devo trasferire dei film(leggi pornazzi), così poi li passo anche a te? (successo davvero)
      Quando non avevo di sti problemi usavo volumi criptati (da bravo informatico)

      Elimina
    2. ..be' se riesci a spegnerlo in tempo... e' rotto scusa !!

      Elimina
  3. ahahahah....sei uno studioso?!

    RispondiElimina
  4. Ecco, a me il pc l'ha chiesto mia nipote domenica scorsa. Devo guardare una cosa. Anch'io navigo in modalità anonima ma le foto e i video scaricati non erano ancora stati "ricollocati" per bene.
    Sudavo freddo...

    RispondiElimina