lunedì 15 ottobre 2012

Il più grande Tabù del terzo millennio

E uno pensa subito al sesso (come se fosse un tabù ormai... ma fatemi il piacere!) o al nudo frontale maschile in televisione o al cinema
















E INVECE NO!
 (andiamo, ormai il cazzo in un film anche non porno non scandalizza più nessuno).

Ad esempio questa è una pubblicità di ormai parecchi anni fa...


(ok, ammettiamo pure che a me piace mettere un'immagine con un bonazzo in apertura, che mi concilia la scrittura del post....)

:P


No, volevo parlare di un problema che mi ha assillato per gli anni dai 14 ai 34 (son 20 anni giusti,, mica pochi)

In questo periodo non ho fatto che ripetermi, ricordando una conversazione avuta con un amico, che il tabù più grande non riguarda il sesso: riguarda l'essere brutti.


Pensiamoci.
Viviamo in una società visiva. In cui la parola scritta ormai è relegata al ruolo di didascalia delle immagini, in cui eroi ed eroine non sono adorati per quello che fanno ma per quanto belli sono (basti pensare al fenomeno del divismo nel cinema).
Esempio:
A delle mie amiche piaceva una cifra...
....a me pure.. :)
In particolare l'argomento usciva fuori spesso con un amico della mia compagnia di parecchi anni fa.

E tipicamente questo mio amico chiudeva la faccenda dicendo qualcosa tipo (nota che lui era piuttosto carino): "che ci vuoi fare: "se sei brutto e non hai soldi è quasi impossibile che tu riesca a trovare una ragazza carina, al massimo devi buttarti sui cessi!"
(Eh già, begli amici che avevo...)

Questa teoria in effetti non fa una piega.

E poi diciemocelo, è pure vero....
Chi al liceo non ha mai notato chein classe esistono due gruppi: I fighi e gli sfigati



Io ovviamente facevo parte del secondo gruppo....
(che poi l'appartenenza ad uno dei due gruppi non è solo data dall'aspetto estetico, ma diciamo che l'estetica conta. Poi voglio vedere un tizio occhialuto e bruttino (che sarei io) crescere sicuro di sè quando anche una ragazza mediocessa lo schifa... )

Il problema è che finisci per credere che esistano persone che hanno qualcosa in più, che rende speciale e meraviglioso tutto quello che fanno. E che tu quel qualcosa non ce l'hai nè ce l'avrai mai.....
Tipo un fisico come questo...

...o  25cm di pisello...



E io mio amico non è che aveva tanto torto su di me: non è solo una questione di pare mentali.
Negli anni ho collezionato tutta una serie di begli episodi a dimostrare quanto faccio schifo.
Ad esempio la ragazza cui chiedo l'ora in autobus che mi risponde schifata:"potevi anche trovare una scusa migliore per abbordare..." (e meno male che le avevo chiesto solo l'ora perchè dovevo prendere una coincidenza, figurati se le chiedevo di darmela...e poi a me le ragazze manco piacevano...:V)


Insomma, se l'immagine che uno ha di se è (anche) una cosa che si costruisce nel tempo, in base a quei riscontri che abbiamo dagli altri (più ancora che dallo specchio in camera), diciamo che mi hanno inculato per benino.....

E quindi ho passato anni a torturarmi col pensiero che ero troppo un cesso per avere la ragazza...



Eppure.......

Arrivati ad una certa età ti accorgi che essere lo strafigo di turno non è l'unica cosa.
Ci sono un sacco di altre cose che rendono la vita degna di essere vissuta


D'altronde, dicono anche che la bellezza è nell'occhio di chi guarda.
(e io qui all'epoca ridevo tantissimo, ma a chi la voglion dare a bere!)


Ma adesso che certi problemini interiori sono un pò superati e che non ho più le cataratte della depressione sui miei occhi, ho scoperto alcune cose interessanti:

Primo: per quanto tu sia un cesso, un po' di palestra fatta seriamente fa miracoli. E un po' di muscoletti nel posto giusto rendono decisamente più appetibili. Ok, per alcune cose (statura, dimensioni di cazzo) si può far poco, ma...



Secondo: anche per il viso c'è molto da poter fare. Farsi crescere un po' di barba, cambiare pettinatura, ecc..


Terzo: Pensando alla mia vita sentimentale: non sono stato scritturato per un porno, non devo piacere per forza a migliaia di persone.
Mi basta piacere a due di persone.
Uno è il mio lui
L'altro sono io.

Non sono poi così tante da dove accontentare...

PS: la settimana scorsa sono uscito con una vecchia compagnia, e una tizia con cui mi "frequentavo" mi fa: "mamma mia che bene che ti vedo, ma che hai fatto!?" (evidentemente si nota che sono felice :P)
Ok, si nota anche che ho perso 10kg mi sa... ma a me piace pensare che si vede che sono felice

PPS: lo scorso fine settimana abbiam fatto 3 mesi insieme al mio ragazzo... mi sembra una vita...
PPPS: si, abbiamo festeggiato
PPPPS: no, non vi dico come... :P


PPPPPS: piccolo aggiornamento. Oggi in palestra parlando con un tizio del più e del meno gli racconto una cosa successa quando avevo 29 anni. Lui mi guarda con due occhi così e mi fa, come quando avevi 29 anni, ma quanti anni hai???" Io gli faccio: "beh, 36, perchè?" e lui mi fa: "ammazza se li porti bene, pensavo ne avessi 27-28...."

Forse dovrei abbassare l'età del mio profilo su me2....



Ma poi mi sa che il mio ragazzo mi spara.. :P



26 commenti:

  1. Immaginiamo i festeggiamenti XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi i calzini li abbiamo tolti, sia chiaro eh!
      :P

      Elimina
  2. Non sai quante menate del genere sul fisico...
    Anch'io ho fatto tre mesi con N :D augurissimi

    RispondiElimina
  3. Auguri!!;)bello "festeggiare"!! a volte io lo faccio anche con i calzini...lo so non si fà....però quando c'è da festegiare non si può perdere tempo:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no, Aspetta, ferma tutto....
      stiamo parlando di CALZINI!
      Su certe cose non si scherza!!!!!!

      :P

      Elimina
  4. auguri davvero, e spero che festeggiate tuttti i giorni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, stiamo scoprendo che anche facendo semplicemente cose normali (tipo leggere un libro mentre lui guarda la tv) è bello lo stesso.
      Poi ovviamente si festeggia



      (spesso)

      :D

      Elimina
  5. Ma che cafona la tipa dell'ora! Lei ha fatto la brutta figura!
    Credo che la bellezza sia un concetto complesso, che comprende aspetto esteriore, carattere e fascino. Ci sono persone belle che non attraggono, che sono insipide, e ci sono le persone normali, né brutte e né belle, ma che affascinano, che fanno colpo; questi ultimi hanno il carisma e sono consapevoli della loro ricchezza.
    Nei cartoni animati, quelli di una volta, c'erano i personaggi buoni che erano belli e quelli cattivi che erano brutti, basta ricordare “Biancaneve” e “Cenerentola”, siamo bombardati già da bambini!
    C'è molto di più oltre che un bel fisico, c'è l'educazione, l'intelligenza, la simpatia e la cultura; cose che rendono una persona interessante, però avviene col tempo, perché non fanno immediatamente colpo.
    Inoltre quando esco con i miei ex-compagni delle superiori mi rendo conto che quelli bruttini sono diventati belli e viceversa.
    Che carini i piccioncini ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parli dell'ultima foto?
      :P

      Comunque hai ragione.
      Basta pensare alle fiabe: la principessa sposa il principe mica per le sue virtù personali....lo sposa perchè è gnocca.

      Poi è anche vero che con l'età che avanza la bellezza fisica (che prima contava il 99% comincia a contare meno mentre si dà peso anche a cose come la simpatia, la cura di se, il modo di parlare e muoversi, la conversazione brillante... In pratica quel che si definisce fascino.

      Elimina
  6. auguri per i tuoi tre mesi! e se posso, la bellezza esteriore è per persone vuote, te l'assicuro, anche se sembra una frase fatta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, tanto frase fatta non è. Penso che le persone che guardano SOLO la bellezza esteriore siano di per se molto limitate.

      Elimina
  7. Il tema è molto interessante. E si, condivido, che il tabù oggi è la bruttezza, o meglio il non rientrare nei canoni estetici del momento.
    Che poi lo sappiamo tutti che la bellezza esteriore non conta, come te mi misuro sul fatto che non sono mai stato particolarmente appetibile e/o affascinante, che l'esteriorità è solo per le persone vuote [Pier(ef)fect docet, ma anche Il piccolo principe con "L'essenziale è invisibile agli occhi"]...
    EPPURE...
    eppure pur avendo ben capito questo ammetto che l'aspetto esteriore veicola molte mie scelte almeno nell'immediato. Vai in me2 e decidi di incontrare uno che già dalla foto non ti piace? Quando mai? Accetti uno scambio, un uscita, un incontro finalizzato ad una possibile relazione con uno che azz bruttino...? Ma anche no!

    Anche le illusioni virtuali via web, la persona che nelle sue parole, nel suo modo di pensare ti affascina, quando la incontri e la vedi così "diversa" dalle tue illusioni... Delusione totale (e improvvisamente diventano meno interessanti anche i contenuti...)

    Insomma, poche balle, i non belli decuplicano la fatica nell'incontrare una dolce metà.
    Anche nella ricerca di un posto di lavoro: cercasi bella presenza...
    Stop.

    Poi, ok...
    hai la fortuna di incontrare una persona in modo continuo, conoscerla, entrarci in contatto, e ti si apre un mondo, e quella persona che prima era solo bella dentro, inizia a diventare anche piacevole esteticamente ai tuoi occhi. Quasi un miracolo. Non è mica cambiata eppure ti piace. Inizia DAVVERO a piacerti. Insomma c'è salvezza e paradiso anche per i brutti...

    P.S.: altra cosa in comune. Come la vicenda del chiedere l'ora che ti è capitata.
    (In)co, 16 anni, al bar in pausa pranzo prima del rientro pomeridiano a scuola, si mangia un panino e nota una ragazza che lo guarda. (In)co sa che non è possibile ma lei continua a fissarlo. Prima di andarsene (In)co le passa davanti e semplicemente dice "ciao", quasi intimidito. Quella, a alta voce, esclama un femminilissimo e tenero "CHE CAZZO VUOI???".
    Cose che segnano... eccome :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello che ho scritto io!
      Ma ci tengo ad aggiungere una cosa, io ritengo che la bellezza sia rara, tanto quanto la bruttezza. La maggior parte delle persone sono normali, c'è chi è più carino e chi meno. Le persone brutte, o così considerate, in realtà sono solo trascurate, quindi basta sistemarsi un pochino e vestirsi decentemente ed il gioco è fatto.

      Elimina
    2. MA io e te non è che siamo gemelli separati alla nascita???
      O_O

      Comunque c'è speranza anche per i brutti, sicuramente. Magari sarà più difficile, ma non è detto che alla lunga sia vero.
      Ne parlavo giusto oggi in palestra con un tizio (che ha circa 40 anni) e si parlava prorpio dell'essere sfigati e un po' bruttini. E mi raccontava la storia di come tutti i suoi compagni di liceo strafighi siano passati da svariate storie di sesso (anche con gnocche) per finire a 40 anni praticamente tutti soli o divorziati, mentre lui che era quello bruttino è sposato da anni, con figli ed è piuttosto felice.
      Alcune storie raccontate dal mio lui (in ambito gay) sembrano confermare che anche sull'altra sponda la faccenda è più o meno uguale....

      Certo è che se sei uno gnocco il sesso da una botta e via è facilissimo da trovare.
      Quando si parla del "pacchetto completo" invece sembra le cose vadano diversamente...(ovvio che questa sembra una tendenza, non è la regola)

      Elimina
  8. Prima ero molto legato all'idea del bello. I brutti li schifavo proprio (ero leggermente stronzo) e se non li schifavo finiva che li usavo per qualche tornaconto personale.
    Oggi con più esperienza e più cervello do molta meno importanza all'estetica, anche se rimane una cosa importante per me. Una cosa è essere brutti un'altra è rimuginare nel proprio brodo senza fare nulla. Ti senti brutto? Cerca il cambiamento o comunque se vuoi cambiare vivi il cambiamento non restare immobile in balia degli altri.. forse dopo tutto sono ancora un po' stronzo. xD

    Mi sono sempre sentito bello e non smetterò mai. Forse è questa la via giusta.. fregarsene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente sul fatto che sentirsi brutti e stare a rimuginare nel proprio brodo non aiuta.
      La via giusta è sentirsi belli. Ovvio che se parti avvantaggiato è più facile...ma c'è molto che si può fare anche se avvantaggiato non sei...

      Elimina
  9. Commento #2 se dovete fare qualcosa di un po' diverso fatelo uno vestito e l'altro nudo... o quanto mi piace. xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Celo!
      Non ci crederai ma quella dell' "uno nudo e l'altro vestito" è una delle mie "fissazioni erotiche" (anche se non è che sia fissatissimo... anche tutti e due nudi va più che bene!)
      :P


      PS: ma i calzini no, proprio non si possono...

      Elimina
    2. Beh di norma durante il sesso io faccio il piede a piede (quindi rigorosamente senza) ovvero li spingiamo l'uno contro l'altro, specialmente perché so che al mio tipo il piede piace molto.
      A me piace molto comandare durante uno nudo l'altro no ahahha

      Elimina
  10. Ho potuto constatare che il tutto non dipende solo da bellezza o bruttezza ma anche da quanto si è sicuri di se, da quanto si è consapevoli della propria avvenenza e da come ci si "combina"!
    Conosco ragazzi che, secondo me, rasentano la cessitudine ma che si sanno "vendere" così bene, con spavalderia e sicurezza, da avere successo con le ragazze (certe ragazze sono proprio cieche).
    E ragazzi, abbastanza carini, che invece passano un po' più inosservati.
    Oppure ragazzi moooolto belli che fanno sparire la loro avvenenza dietro mise fortemente improbabili (se non proprio tamarre!) e viceversa!

    Adesso in molti (soprattutto in ambito gayo, devo dire! Ma ci sono le mie due migliori amiche che me lo dicono da sempre. Saranno di parte!) mi dicono che sono carino (anche se la mia autostima rimane sotto zero. Più autocritico di me non c'è nessuno :P): penso sia merito dei chili persi, della cura maggiore che ho di me (quanti miracoli fa l'autoaccettazione!!), del fisico più asciutto che mi sono fatto (e quest'anno devo andare assolutamente in palestra), della maggiore attenzione nel vestirmi... insomma: un cambiamento per uscire dal paese di Sfigatolandia! Eppure la spavalderia e la sicurezza di sé che contraddistinguono i fighetti non ce l'avrò mai :P
    Come dice Rafa: "La via giusta è sentirsi belli!". Secondo me è una cosa che si nota molto da fuori e può anche molto attrarre.
    Beh... questa sensazione non credo la proverò mai xD Mi tocca andare avanti senza. Anche se ho fatto grandi passi avanti con la mia autostima e alle volte, davanti allo specchio o di fronte a qualche bella foto, mi azzardo pure a pensare: "Dai! non sono così male" :P (ma tranquillo! dopo qualche secondo troverò l'ennesimo difetto)

    E ad una mia amica che mi dice: "Ma tu mica sei bello! Non puoi pretendere chissà che! Devi accontentarti di qualcuno alla tua portata", adesso rispondo con una sonora pernacchia. Perchè, anche se non sarò un fotomodello, cesso non sono!, so che dentro di me c'è tanta ricchezza e poca banalità e soprattutto... in Amore non ci può "accontentare"! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque. Fai una pernacchia alla tua mica che, se lo faccia pure dire, non ha capito veramente un cazzo.
      Questa gente continua a scambiare le rivieste patinate per la vita reale... E trascura sistematicamente di pensare che esistono persone con gusti diversi dalla media.
      E che confonde il mezzo con il fine.
      Io credo che il ragazzo bello ti serve perchè ti fa stare bene, non il contrario. E se stai bene e sei felice anche con uno meno bello, allora che c'è di male?

      Sul fronte autostima, dopo aver incassato di essere carino (specie in ambito gayo!) direi che un po' di palestra è doverosa, e per la prossima estata poi vogliamo vedere le foto, eh :)

      Elimina
  11. Volevo commentare intelligentemente ma ho visto una sfilza di commenti lunghissimi che non ho volgia adesso di leggere.. quindi per evitare di dilungarmi in cose già dette.. bel post!
    Palestra, pettinatura, barba fan miracoli e anche a me 25 cm di cazzo mi avrebbero dato molta più fiducia in me stesso XD
    (ma accontentiamoci)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 25 cm di cazzo? un cazzo così lo abbracci e basta!
      o ti sfonda altrimenti puoi usarlo come un gelato da guinness!

      Elimina
    2. Se dal punto di vista teorico sono pronto a schierarmi con te, Narciso, dal punto di vista pratico sono assolutamente daccordo con xersex...se devi fare un servizio fotografico 25 cm di pisello vanno più che bene... se hai in mentre altri "usi" sono decisamente un problema...
      :P

      Elimina